Atomodal greco ἄτομοςàtomos, significa indivisibile.

Fu chiamato così perché si credeva che non potesse essere diviso. Successivamente si scoprì che l’atomo è formato da costituenti subatomici quali protoni (con carica positiva), neutroni (con carica neutra) ed elettroni (con carica negativa).

Sono allo studio i quark, i leptoni, il bosone di Higgs.